La ricostruzione di Messina dopo il terremoto del 1908

Dopo il sisma del 1908 inizia la ricostruzione di Messina sopra le macerie delle case abbattute dal teremoto.

Arrivano aiuti da tutto il mondo e così si inizia a ricostruire le case e le attività commerciali in strutture di legno che poi, nel corso degli anni, vengono sostituite da costruzioni in cemento armato in base al piano regolatore Borzì.

Oggi le uniche case post terremoto rimaste in piedi sono le case e non baracche dei ferrovieri nell'omonimo quartiere a valle della via La Farina, tutto il resto è stato abbattuto.

Le storiche dicerie sulle baracche sono solo una squallida speculazione abitativa.

Menu Video

Gallerie Fotografiche

Pubblicità

Santo del giorno

san francesco d'assisi pastore e martire