I documenti dell'Istituto Luce su Messina

L'Istituto LUCE (L'Unione Cinematografica Educativa) è stata una società per azioni italiana, creata nel 1924 durante il ventennio fascista. Famoso per esser divenuto un potente strumento di propaganda del regime fascista, è la più antica istituzione pubblica destinata alla diffusione cinematografica a scopo didattico e informativo del mondo.

Nel 1927 viene creato il cinegiornale Giornale LUCE, destinato a venire proiettato obbligatoriamente in tutti i cinema d'Italia prima della proiezione dei film. In Italia i Cinegiornali LUCE possono considerarsi antesignani del telegiornale.

Nel 1935 l'Istituto LUCE dà vita all'Ente nazionale industrie cinematografiche (ENIC), entrando direttamente nella produzione cinematografica: uno dei primi film prodotti è il colossal Scipione l'Africano di Carmine Gallone. Nel 1936 il LUCE cessa di dipendere direttamente dal Capo del Governo per passare al Ministero della Cultura Popolare; nello stesso anno si dà il via alla costruzione della nuova sede dell'Istituto accanto alle strutture di Cinecittà e del nascente centro sperimentale di cinematografia.

A partire dal dopoguerra l'Istituto LUCE si occupa della produzione di numerosi documentari e di film, diretti, tra gli altri, da Pupi Avati, Marco Bellocchio, Claude Chabrol, Liliana Cavani, Mario Monicelli, Ermanno Olmi ed Ettore Scola.

L'Istituto, avente sede a Roma, partecipava inoltre alla produzione e diffusione di film e documentari destinati alle sale cinematografiche. Nel 2009 la società viene fusa con Cinecittà Holding S.p.A., costituendo una società per azioni, Cinecittà Luce S.p.A., che nel 2011 diventa Istituto Luce Cinecittà.

A partire da luglio 2012, una vasta collezione di filmati (circa 30.000) è stata messa a disposizione del pubblico, grazie a un accordo con Google, attraverso un canale YouTube.

 

La pesca del pesce spada

 

Giornale Luce del 05/1929 - Corsa automobilistica a Messina

Giornale Luce del 08/1929 - La sfilata dei giganti Mata e Grifone

 

 Giornale Luce del 08/1934 - La festività dell'Assunta

 

Giornale Luce del 08/1929 - Si inaugura la nuova Cattedrale

 

 

Giornale Luce del 08/1929 - A Messina viene consacrato il Duomo

 Il cardinale Ascalesi scende dall'auto seguito da un sacerdote, molta gente lo attende sul piazzale del duomo di Messina

 

Giornale Luce del 11/1933 - Il Campanile del Duomo

 

 

Giornale Luce del 08/1929 - Il circuito motociclistico dei Monti Peloritani
Alcuni motociclisti in attesa della partenza - accanto ad essi alcuni membri della milizia e la partenza dei motociclisti

 

  

Giornale Luce del 08/1929 - La procesione a mare di Messina 

 

 

 Giornale Luce del 07/1930 - Autocolonna del grano a Messina

 

 

 Giornale Luce del 28/10/1932 - I nuovi grandi ferry-boats che fanno servizio fra Reggio e Messina

 

Giornale Luce del 28/08/1935 - La II Fiera di Messina dell'artigianato siciliano

 

 La settimana Incom del 22/07/1948 - San Francesco di Paola attraversa lo Stretto di Messina

 

 

 La settimana Incom del 26/05/1949 . 2° Giro d'Italia, i corridori accolti dalla folla con applausi ; fasi del giro da Palermo a Messina

 

La settimana Incom del 09/04/1953 - La mostra di Antonello da Messina, inaugurazione della mostra alla presenza del ministro Antonio Segni. 

 

 

 

 

Menu Video

Gallerie Fotografiche

Pubblicità

Santo del giorno

san francesco d'assisi pastore e martire