(17/09/18) Da Messina ad Adua

Il 18 dicembre 1895 la città salutò festante gli uomini de...
Leggi tutto...

(17/09/18) Le strade militari di collegamento tra i Forti umbertini di Messina

Sulle Vie dei Cannoni. Studi preliminari. di Vincenzo Ca...
Leggi tutto...

(17/09/18) Messina e la Grande Guerra

Tratto da: Messina nella Prima Guerra Mondiale. Edito dalla ...
Leggi tutto...

(17/09/18) 1917. I sommergibili tedeschi nello Stretto di Messina

Messina nella Prima guerra Mondiale, Edas, Messina 2008 ...
Leggi tutto...
Il Tesoro del Duomo
AddThis Social Bookmark Button


E' situato all'interno del Duomo ed è di  particolare interesse.


Tra le opere più importanti spiccano la “ Manta D’Oro “ della Madonna della Lettera d’Innocenzo Mangani (1668), impreziosita da molteplici ex voto di grandissimo valore artistico, una pigna in cristallo di rocca  ( sec. X) utilizzata come reliquario dei capelli di Maria di Nazareth e collocata nella Varetta processionale, in occasione della festa della Patrona, il  3 giugno; i reliquiari di San Marziano (sec.XII), San Nicola (sec.XV),  San Paolo (sec.XVII) in argento sbalzato; diversi calici in argento dorato e smaltato; un turibolo cinquecentesco con coppa barocca; i busti reliquiari in argento di San Giovanni Crisostomo e di San Bartolomeo abate, (1645); una serie di candelabri d’argento e  bronzo e di paramenti sacri.

Nell'anno 2009 la Manta è stata totalmente restaurata ridando alla Sacra immagine il suo antico splendore.
  

Galleria fotografica


 
Indietro
copyright 2011 messinaierieoggi - Testi e fotografie di Pippo Lombardo
grafica sito web by mindtheSign

Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare su questo sito web o cliccando su ACCETTO, acconsenti all'uso dei cookie. - Cookie Policy.

Accetto l'utilizzo dei cookies su questo sito.