(16/05/18) 'A banniata

banniata ‘A banniata o ‘A vanniata – La strillata ca...
Leggi tutto...

(16/05/18) Messina nei secoli d'oro

mesecoro Messina fu originariamente fondata da coloni e da...
Leggi tutto...

(09/05/18) Le Targhe della Memoria della città di Messina

  Leggi il libro in pdf La recensione di Antonino ...
Leggi tutto...

(09/05/18) La Festa della Madonna della Lettera a Messina

“Apud Messanenses celebris est memoria B. Virginis Mariae,...
Leggi tutto...
Chiesa di San Tommaso il Vecchio
AddThis Social Bookmark Button

JavaScript disabilitato!
Per visualizzare il contenuto devi abilitare il JavaScript dalle opzioni del tuo browser.

In Via Romagnosi, alle spalle della Chiesa di S. Antonio Abate, sorge la chiesetta di San Tommaso il Vecchio.

La sua costruzione risale al 1530 ma certamente si tratta del restauro di un edificio molto più antico. La chiesa, rimasta per anni abbandonata a se stessa, all’incuria e al degrado,  è  stata restaurata tra il 1980 ed  il 1998  e recintata.E’ monumento nazionale e si presenta con un corpo parallelepipido sormontato da una cupola di stile arabo su un tamburo finestrato.

Il prospetto posteriore è caratterizzato da una piccola abside semicircolare e sulle pareti laterali si aprono una porta architravata ed intorno  tre monofore per lato, incorniciate in pietra lavica.  L’interno è a navata unica cui si accede da una porta sormontata da un oculo.

 

Galleria fotografica


 
Indietro
copyright 2011 messinaierieoggi - Testi e fotografie di Pippo Lombardo
grafica sito web by mindtheSign

Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare su questo sito web o cliccando su ACCETTO, acconsenti all'uso dei cookie. - Cookie Policy.

Accetto l'utilizzo dei cookies su questo sito.