(03/01/18) I Re Magi

La Lombardia è la terra che forse più di altre conserv...
Leggi tutto...

(30/12/17) Chi è la "Befana"

  La Befana appartiene alle figure folkloristiche, dis...
Leggi tutto...

(27/12/17) Messina, 28 dicembre 1908 ore 5:21:42

  Una notte maledetta da dimenticare. terremoto ...
Leggi tutto...

(12/12/17) 13 dicembre Santa Lucia, usi costumi e tradizioni

Di santa Lucia sembra esistere a Siracusa il loculo, cio...
Leggi tutto...
Chiesa di S. Elia
AddThis Social Bookmark Button

Dopo piazza Cairoli, percorrendo la via Garibaldi verso mare, si accede alla via Sant’Elia dove sorge l’ omonima Chiesa.

Un Santo che il Senato messinese elesse a compatrono della città durante l’epidemia di peste del 1743. Questa chiesa è una delle poche rimaste indenni a tutte le avversità di Messina, riportò solo qualche danno al soffitto durante la Seconda guerra mondiale. Particolare attenzione è da porre al portale tardo barocco del 1694,  con un frontone curvilineo ed al centro un oculo a vetri policromi.

Si accede alla chiesa scendendo da due gradini perché, il piano stradale, dopo il terremoto del 1908 è stato rialzato. L’interno è a navata unica  e conserva gran parte della sua struttura originale, impreziosita da stucchi e affreschi raffiguranti la "Natività", l’"Adorazione dei Magi",  "Gesù Bambino al Tempio" e il "Battesimo di Cristo", tutte opere dei fratelli Filocamo ( 1706 ).

La chiesa è stata oggetto di restauri non ottimali che hanno deturpato notevolmente la doratura degli stucchi,originariamente in oro zecchino. Tre tele del Filocamo raffiguranti l’"Ultima Cena", la "Crocifissione" e "San Francesco", sono state trasferite al Museo. Al centro del paliotto dell'altare maggiore, risalta una scultura in marmo bianco raffigurante la Madonna della Lettera.

 

Galleria fotografica


 
Indietro
copyright 2011 messinaierieoggi - Testi e fotografie di Pippo Lombardo
grafica sito web by mindtheSign

Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare su questo sito web o cliccando su ACCETTO, acconsenti all'uso dei cookie. - Cookie Policy.

Accetto l'utilizzo dei cookies su questo sito.