(24/10/17) La Frutta Martorana

                    La...
Leggi tutto...

(24/10/17) La notte di Halloween

La notte del 31 ottobre si festeggia la notte di Hallowe...
Leggi tutto...

(24/10/17) Antiche tradizioni per la commemorazione dei defunti

La festa dei morti  è una ricorrenza della Chiesa catto...
Leggi tutto...

(24/10/17) C'era una volta...la Festa dei Morti

Nella nottata che passava tra il primo e il due di novemb...
Leggi tutto...
Chiesa di Santa Eustochia
AddThis Social Bookmark Button

L’11 giugno 1988, per la prima volta nella storia della Chiesa Cattolica, Papa Giovanni Paolo II venne a Messina per proclamare Santa Eustochia Calafato.

Il complesso religioso fondato da Santa Eustochia, all’inizio del suo apostolato, fu ingrandito e modificato diverse volte. Dopo il terremoto del 1908, che risparmiò  la cappellina dove veniva conservato il corpo incorrotto della Santa, la chiesa e  il monastero furono  ricostruiti dalla Curia e riaperti al  culto da Mons.Paino, nel 1929.Si ricostruì  utilizzando tutti i resti recuperati, tant’è che il prospetto è identico a quello pre - terremoto.

Il portale è di notevole pregio ed è sormontato da una finestra, recuperate dall’antica chiesa,  ricomposto con le  pietre originarie settecentesche. L’interno, pur non essendo più arricchito dai bellissimi marmi che lo adornavano e dagli stucchi dorati dei Maffei, risulta gradevole e suggestivo allo sguardo.

Tra le cose più preziose si conservano una grande pala sull’altare maggiore, raffigurante la "Madonna degli Angeli con S. Francesco e Santa Chiara" ( 1658 ),  attribuita al Quagliata;  "San Francesco che riceve le Stimmate" di M. Panebianco( seco. XIX); un "San Biagio" di G. Corsini e un libretto trovato nel 1681, addosso alla Santa, contenente la prima regola di Santa Chiara.Ogni anno sindaco della Città, proseguendo un’antica tradizione risalente al 1777 e voluta dal Senato messinese, offre alla Santa un cero votivo assistendo alla Celebrazione Eucaristica.  

 

Gallerie fotografiche:

Santa Eustochia

La casa Natale

La poesia di Filippo Panarello a Lei dedicata   


 
Indietro

AMAZON

copyright 2011 messinaierieoggi - Testi e fotografie di Pippo Lombardo
grafica sito web by mindtheSign

Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare su questo sito web o cliccando su ACCETTO, acconsenti all'uso dei cookie. - Cookie Policy.

Accetto l'utilizzo dei cookies su questo sito.