(16/05/18) 'A banniata

banniata ‘A banniata o ‘A vanniata – La strillata ca...
Leggi tutto...

(16/05/18) Messina nei secoli d'oro

mesecoro Messina fu originariamente fondata da coloni e da...
Leggi tutto...

(09/05/18) Le Targhe della Memoria della città di Messina

  Leggi il libro in pdf La recensione di Antonino ...
Leggi tutto...

(09/05/18) La Festa della Madonna della Lettera a Messina

“Apud Messanenses celebris est memoria B. Virginis Mariae,...
Leggi tutto...
Chiesa di Santa Maria La Nuova
AddThis Social Bookmark Button

Dalla Piazza S. Vincenzo, salendo per la Via Quod Quaeris, all’interno del quartiere S. Leo che  conserva edifici dell’800  ancora abitati e che avrebbero bisogno di  più  attenzione dalle autorità preposte, si giunge alla chiesa di Santa Maria La Nova.

Inaugurata il 18 agosto 1933, è stata costruita su progetto dell’ing. G. Viola.

Si presenta a pianta centrica e la sua facciata ripete lo stile classico – rinascimentale delle chiese romane.Al suo interno  custodisce, oltre  una miracolosa immagine della Pietà, un "Crocifisso" del ‘700, un quadro della "Madonna Nuova", opera del pittore Egitto (1910) ed un artistico altare maggiore intarsiato in stile barocco.Il portico insiste su sei colonne , tre per lato, e la chiesa ha una grande cupola sovrastata da un lanternino finestrato circolare, su cui poggia una grande croce.   

 

Galleria fotografica


 
Indietro
copyright 2011 messinaierieoggi - Testi e fotografie di Pippo Lombardo
grafica sito web by mindtheSign

Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare su questo sito web o cliccando su ACCETTO, acconsenti all'uso dei cookie. - Cookie Policy.

Accetto l'utilizzo dei cookies su questo sito.