Palazzo Arcivescovile

165.jpg

Sulla via Primo Settembre, all’incrocio con Via Garibaldi, si incontra il Palazzo Arcivescovile. Distrutto dal terremoto del 1783, fu ricostruito su progetto del famoso architetto Francesco Saverio Basile. Il palazzo destava ammirazione per le decorazioni della facciata e per le elaborate colonne che fiancheggiavano il portone principale col balcone sovrastante. Nel 1848 si incendiò, insieme ad altri edifici, durante i moti rivoluzionari.

164_-_Via_Primo_Settembre_con_lemporio_Vinci.jpg

Ricostruito alla meglio, ma in pessime condizioni, ha resistito in parte al terremoto del 1908. Nel 1915 giunse da Roma il decreto di approvazione del progetto per la costruzione del nuovo Palazzo Arcivescovile, con annesso Seminario. Progettato dall’ing. Fleres, i lavori furono ultimati nel 1924, anno in cui mons. Angelo Paino inaugurò i nuovi locali dove lui stesso abitò per poi ritirarsi in Seminario, che, nel frattempo, non era più nella sede arcivescovile ma trasferito nell'edificio di Viale Giostra.
L’attuale presule della città, mons. Calogero La Piana, è il centoduesimo Arcivescovo della città.

Menu Video

Gallerie Fotografiche

Il Santo del giorno

Santo del giorno

san francesco d'assisi pastore e martire