(22/02/18) Mino Licordari

Mino Licordari (1942-2016) Questa pagina è dedicata a Mi...
Leggi tutto...

(22/02/18) Maria Costa

Maria Costa nella sua casa di Case Basse Paradiso (1926-201...
Leggi tutto...

(19/02/18) Giovanni Rappazzo

Giovanni Rappazzo (Messina, 15 ottobre 1893 – Messina, ...
Leggi tutto...

(13/02/18) Storia di San Valentino

La Basilica di San Valentino a Terni - Nella teca in crista...
Leggi tutto...
La processione delle Varette a Barcellona Pozzo di Gotto
AddThis Social Bookmark Button

Barcellona Pozzo di Gotto è un comune della Provincia di Messina che riunisce due paesi: Barcellona e Pozzo di Gotto.

Le tradizioni più autentiche di questi due Comuni, oggi riuniti in uno solo, si ritrovano il Venerdì Santo durante la processione delle “Barette” che risale al XVI secolo. I gruppi statuari dei due centri sono diversi: quelli di Pozzo di Gotto sono antiche sculture di legno, mentre quelle di Barcellona sono in cartapesta e la più vecchia risale al 1870.

Le due processioni comprendono 13 “barette” con partenza, una dalla Chiesa di Santa Maria Assunta a Pozzo di Gotto e l’altra da Barcellona, dalla Chiesa di San Giovanni Battista. Dopo aver percorso le strade dei rispettivi paesi, i cortei processionali s’incontrano sul ponte del torrente Longano che divideva, un tempo, il territorio dei due Comuni. E’ questo il momento più caratteristico perchè si vedono le due processioni sfilare, ognuna, sul proprio lato di strada.

La processione di Barcellona rientra in chiesa e si scioglie mentre quella di Pozzo di Gotto prosegue per le vie del paese per altre tre ore.

La manifestazione si conclude in piena notte perchè le “Barette” hanno un preciso ordine di rientro in chiesa, e, ciascuna di loro, è accompagnata dalla banda musicale. 

Galleria fotografica delle Varette   


 
Indietro
copyright 2011 messinaierieoggi - Testi e fotografie di Pippo Lombardo
grafica sito web by mindtheSign

Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare su questo sito web o cliccando su ACCETTO, acconsenti all'uso dei cookie. - Cookie Policy.

Accetto l'utilizzo dei cookies su questo sito.