(24/10/17) La Frutta Martorana

                    La...
Leggi tutto...

(24/10/17) La notte di Halloween

La notte del 31 ottobre si festeggia la notte di Hallowe...
Leggi tutto...

(24/10/17) Antiche tradizioni per la commemorazione dei defunti

La festa dei morti  è una ricorrenza della Chiesa catto...
Leggi tutto...

(24/10/17) C'era una volta...la Festa dei Morti

Nella nottata che passava tra il primo e il due di novemb...
Leggi tutto...
La notte di Halloween
AddThis Social Bookmark Button

La notte del 31 ottobre si festeggia la notte di Halloween, festa popolare di lunga tradizione pronta a regalarci party e nottate da brividi.

Fin dall’era romana infatti, si festeggiava come festa della fertilità, la sua connotazione poi fu cambiata il 13 maggio del 610 quando Papa Bonifacio IV, per ripulire le feste pagane, istituì la festa di Ognissanti o di Tutti I Santi per sovrapporla a quella pagana.

Tuttavia i rituali, i travestimenti, i falò, i lumini e le offerte di cibo continuarono per molto tempo, poiché la popolazione era legata ad essi da secoli e non aveva alcuna intenzione di rinunciarvi.

La danza degli scheletri
Un cartone animato della Disney del 1929

JavaScript disabilitato!
Per visualizzare il contenuto devi abilitare il JavaScript dalle opzioni del tuo browser.

Fu così che nel X secolo la Chiesa aggiunse anche la "Festa dei Morti" al 2 novembre: una festa dedicata ai morti terreni che in qualche modo andava a giustificare e tollerare gli antichi rituali pagani ancora in auge.per sovrapporla a quella pagana.

Tuttavia i rituali, i travestimenti, i falò, i lumini e le offerte di cibo continuarono per molto tempo, poiché la popolazione era legata ad essi da secoli e non aveva alcuna intenzione di rinunciarvi. Fu così che nel X secolo la Chiesa aggiunse anche la "Festa dei Morti" al 2 novembre: una festa dedicata ai morti terreni che in qualche modo andava a giustificare e tollerare gli antichi rituali pagani ancora in auge.

In Europa, nei secoli a venire, gli inglesi istituirono la Hallowmas, ovvero “messa in onore dei santi”, per mantenere in vita e rinnovare questa tradizione.

La festa di Halloween però è conosciuta anche come “la notte delle streghe”, da quando negli Stati Uniti la sua tradizione è stata influenzata dall’usanza di dare rogo alle streghe, usanza in uso addirittura fino alle fine dell’800 nelle zone più arretrate d’America.

Secondo questa tradizione, le streghe date al rogo tornavano in vita in compagnia di un “fuoco fatuo” (da qui la candela nella testa di zucca) per perseguitare i loro esecutori.

Oggi Halloween è diventata una macchina di rito contro le streghe: vecchie befane, stregacce, discepoli del diavolo e della magia nera, Halloween da circa un secolo a questa parte è la notte nera delle donne di tutto il mondo, ricordate nella loro posizione di brutte bestie che combattono il bene.

Si ricollega forse a questo la tradizione odierna e più recente per cui i bambini, travestiti da streghe, zombie, fantasmi e vampiri, bussano alla porta urlando con tono minaccioso: "Dolcetto o scherzetto?".

Per allontanare la sfortuna, inoltre, è necessario bussare a 13 porte diverse. L'etimologia Halloween deriva da All Hallows Eve, che vuole dire Vigilia di Tutti i Santi festa che ricorre, appunto, il 1º novembre.

Poiché la figura dei santi è tipicamente cristiana, quindi posteriore alla religione druidica, un etimo fantasioso nato tra i cultori del Neopaganesimo fa derivare la parola da All allows even, cioè la sera in cui tutto è permesso, inclusa la credenza che i defunti che escano dalle tombe per far visita ai vivi. L'improbabilità di questa etimologia risiede nel fatto che la parola Halloween è attestata per la prima volta in epoca molto recente, nel XIX secolo, esclusivamente negli USA.

Pippo Lombardo

 



 

AMAZON

copyright 2011 messinaierieoggi - Testi e fotografie di Pippo Lombardo
grafica sito web by mindtheSign

Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare su questo sito web o cliccando su ACCETTO, acconsenti all'uso dei cookie. - Cookie Policy.

Accetto l'utilizzo dei cookies su questo sito.