(17/09/18) Da Messina ad Adua

Il 18 dicembre 1895 la città salutò festante gli uomini de...
Leggi tutto...

(17/09/18) Le strade militari di collegamento tra i Forti umbertini di Messina

Sulle Vie dei Cannoni. Studi preliminari. di Vincenzo Ca...
Leggi tutto...

(17/09/18) Messina e la Grande Guerra

Tratto da: Messina nella Prima Guerra Mondiale. Edito dalla ...
Leggi tutto...

(17/09/18) 1917. I sommergibili tedeschi nello Stretto di Messina

Messina nella Prima guerra Mondiale, Edas, Messina 2008 ...
Leggi tutto...
Torre Faro
AddThis Social Bookmark Button

Piazzetta di Torre FaroIl Villaggio Torre Faro mantiene ancora oggi l’impianto urbanistico del tipico agglomerato di pescatori, con strade perpendicolari alla linea di costa e cortili interni che servivano per distendere le reti durante la loro preparazione o riparazione e sistemare le barche in secca per proteggerle dalle forti mareggiate. La Chiesa Madre dedicata alla Madonna della Lettera, già definita “antichissimo Sacrario” nel 1644 da Placido Samperi, cadde nel terremoto del 1908 e fu riedificata e inaugurata nel 1934. Conserva pregevoli dipinti di Giovanni Fulco del sec. XVII, “Stigmatizzazione di San Francesco” e “Cristo deposto” e le tele di autore ignoto settecentesco “Annunciazione”, “Adorazione dei Magi”, “Sposalizio della  Vergine”. Notevoli sono i paliotti negli altari del transetto e l’altare maggiore in marmi mischi, tutti del sec. XVIII.

Torre FaroOltre i laghi, nell’estremo nord-orientale della cuspide peloritana, Capo Peloro (il “finis terrae” degli antichi) si protende sul mare del mito e delle leggende dello Stretto, di Colapesce, di Glauco, della Ninfa Pelorias, di Scilla e Cariddi, di Peloro timoniere di Annibale. La cosiddetta “Turri Vecchia”, di antichissima costruzione, si eleva al centro di una cinta muraria fortificata cinquecentesca. Poco distante, alcuni cannoni danneggiati abbandonati come carcasse, ormai completamente insabbiati, ci rammentano che l’epopea garibaldina è passata anche da qui.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 
Indietro
copyright 2011 messinaierieoggi - Testi e fotografie di Pippo Lombardo
grafica sito web by mindtheSign

Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare su questo sito web o cliccando su ACCETTO, acconsenti all'uso dei cookie. - Cookie Policy.

Accetto l'utilizzo dei cookies su questo sito.