(03/01/18) I Re Magi

La Lombardia è la terra che forse più di altre conserv...
Leggi tutto...

(30/12/17) Chi è la "Befana"

  La Befana appartiene alle figure folkloristiche, dis...
Leggi tutto...

(27/12/17) Messina, 28 dicembre 1908 ore 5:21:42

  Una notte maledetta da dimenticare. terremoto ...
Leggi tutto...

(12/12/17) 13 dicembre Santa Lucia, usi costumi e tradizioni

Di santa Lucia sembra esistere a Siracusa il loculo, cio...
Leggi tutto...
Vendemmia a Galati Sant’Anna
AddThis Social Bookmark Button
  • Dolce paese di mia madre culla,
    immerso nel frinir delle cicale,
    Il dì della vendemmia ti rivedo
    nell’indorato limpido autunnale.
  • Su opulenti vigneti il sole brilla;
    portando cesti una brigata assale
    turgidi grappoli d’acini ripieni
    con canti che sanno d’ancestrale.
  • Il pathos del  rito è nel palmento:
    l’odor del mosto dentro l’aria abbonda,
    invade tutti ardente frenesia;
    freme una danza baccanal gioconda.
  • Cola il nettare pigiato spumeggiante,
    le solforate botti empie e feconda;
    rosso violaceo sangue della terra,
    madidi i volti di sorriso inonda.

          Italo Rappazzo


 
Indietro
copyright 2011 messinaierieoggi - Testi e fotografie di Pippo Lombardo
grafica sito web by mindtheSign

Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare su questo sito web o cliccando su ACCETTO, acconsenti all'uso dei cookie. - Cookie Policy.

Accetto l'utilizzo dei cookies su questo sito.