(03/06/18) La Processione del Vascelluzzo

              Il video del trasport...
Leggi tutto...

(01/06/18) La Festa della Madonna della Lettera a Messina

“Apud Messanenses celebris est memoria B. Virginis Mariae,...
Leggi tutto...

(24/05/18) Il ritorno della "Maniedda"

OMAGGIO ALLA STORIA DI SANTO STEFANO DI BRIGA Il “Rit...
Leggi tutto...

(24/05/18) L’acqua è di tutti e guai a chi la tocca.

di Paolo Ullo Senza dover andare lontano, basta spulcia...
Leggi tutto...
U quagghiu
AddThis Social Bookmark Button
  • Quannu na vota si cucia a faciola,
    me patri, prufissuri ‘nta na scola,
    turnannu a menzujornu pi manciari,
    sintennu u ciauru stava a sintinziari:

  • “Chiddu chi sta bugghiennu ‘nta pignata
    avi a jessiri a me pietanza prelibata.
    P’jessire peffetta ,e non mi sbagghiu,
    chista faciola avi affari u quagghiu”

  • Si  vulemu  fari ‘n paraguni,
    ogni  nazzioni è comu  ‘n pignatuni:
    Amore, Patria, progresso ed onestà
    sono il vero quaglio con la libertà.

  • Invece oggi c’è violenza e corruzione,
    odio, superbia,invidia e divisione.
    Per le consorterie di gran fetenti
    di quagghiu sinni vidi picca e nenti.

           Italo Rappazzo


 
Indietro
copyright 2011 messinaierieoggi - Testi e fotografie di Pippo Lombardo
grafica sito web by mindtheSign

Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare su questo sito web o cliccando su ACCETTO, acconsenti all'uso dei cookie. - Cookie Policy.

Accetto l'utilizzo dei cookies su questo sito.