(24/10/17) La Frutta Martorana

                    La...
Leggi tutto...

(24/10/17) La notte di Halloween

La notte del 31 ottobre si festeggia la notte di Hallowe...
Leggi tutto...

(24/10/17) Antiche tradizioni per la commemorazione dei defunti

La festa dei morti  è una ricorrenza della Chiesa catto...
Leggi tutto...

(24/10/17) C'era una volta...la Festa dei Morti

Nella nottata che passava tra il primo e il due di novemb...
Leggi tutto...
Scavannu cu li mani
AddThis Social Bookmark Button


Avia passatu calmu lu beddu tramontu,
vicina era l’ura i manciari e tuttu era prontu,
pi l’aria svulazzavuno pinseri e fantasia,
tuttu paria calmu e beddu comu ‘na magia.

La sira precedenti tuttu era filatu rittu,
la notti avia scurrutu silenziusa ‘nta lu strittu,
Ma quannu passaru li cincu di matina,
si sintivu ‘nu scoppiu chiù potenti di ‘na mina.

Lu scuotimentu principiau propriu in funnu,
eccu all’impruvvisu ca cuminciau lu finimunnu.
Povira, scunsulata e disgraziata Missina,
comu putisti addivintari da sira a la matina.

Eri bedda, ‘nvidiata e china di monumenti,
ma ‘nta na sula botta non ti ristau quasi nenti.
Cu la prima fortissima e inaspittata scossa,
puru a li poviri morticeddi ci trabballaru l’ossa.

Tuttu fu sballuttatu comu carti e fogghi o ventu,
quannu principiau ‘ddu tremendu movimentu.
Ma appena si calmaru li chiù tremendi botti,
li navi straneri pi dari l’aiutu canciaru li so rotti.

Vinniru subitu i ‘Ngrisi, i Russi e li Mericani,
 mittennusi a scavari ‘nta li maceri puru cu li mani,
mentri un nostru nobili c’avia a malapena coordinari,
si dimustrau sulamenti incapaci di cumannari.

Quantu beddi palazzi avianu ristatu addritta,
ma pi la troppa ‘ngnuranza ‘nni ficiru minnitta.
Sutta sta razza ingrata cent’anni oramai passaru,
e quasi tutti quanti scarsu attaccamentu dimustraru.

Ma l’omu non s’avissi scurdari da so passata gloria,
picchì fa parti di lu so sangu e da so bedda storia.

 


Prima classificata al “Premio Nazionale Colapesce 2008”in occasione
del Centenario del terremoto di Messina del 28 dicembre 1908.


 
Indietro

AMAZON

copyright 2011 messinaierieoggi - Testi e fotografie di Pippo Lombardo
grafica sito web by mindtheSign

Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare su questo sito web o cliccando su ACCETTO, acconsenti all'uso dei cookie. - Cookie Policy.

Accetto l'utilizzo dei cookies su questo sito.