(24/05/18) Il ritorno della "Maniedda"

OMAGGIO ALLA STORIA DI SANTO STEFANO DI BRIGA Il “Rit...
Leggi tutto...

(24/05/18) L’acqua è di tutti e guai a chi la tocca.

di Paolo Ullo Senza dover andare lontano, basta spulcia...
Leggi tutto...

(24/05/18) Centenario dell'Acquedotto Civico di Messina

a cura di Paolo Ullo Le opere acquedottistiche, realizzate...
Leggi tutto...

(16/05/18) 'A banniata

banniata ‘A banniata o ‘A vanniata – La strillata ca...
Leggi tutto...
Del 1846 e non del 1857 la prima fotografia di Messina
AddThis Social Bookmark Button

di Carmelo Micalizzi

La fotografia più antica di Messina è quella del reverendo gallese Richard Calvert Jones scattata nell'aprile del 1846.

A svelarlo è il dr. Carmelo Micalizzi che da tanti anni dedica gran parte del suo tempo libero alla storia di Messina,alla sua toponomastica e alla storia della fotografia.

Nella pubblicazione edita dall'EDAS " Immagini di Messina" viene pubblicata da Franz Riccobono la fotografia dell'inaugurazione del monumento a Ferdinando II di Borbone scattata dal fotografo francese Victor Laisnè nel dicembre del 1857.Era questa la fotografia ritenuta più antica di Messina.

La fotografia di Richard Calvert Jones permette di retrodatare di ben 11 anni il primo scatto fotografico del Duomo e del Campanile di Messina che anche nell'800 era il luogo più visitato della città.


 
copyright 2011 messinaierieoggi - Testi e fotografie di Pippo Lombardo
grafica sito web by mindtheSign

Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare su questo sito web o cliccando su ACCETTO, acconsenti all'uso dei cookie. - Cookie Policy.

Accetto l'utilizzo dei cookies su questo sito.