(24/10/17) La Frutta Martorana

                    La...
Leggi tutto...

(24/10/17) La notte di Halloween

La notte del 31 ottobre si festeggia la notte di Hallowe...
Leggi tutto...

(24/10/17) Antiche tradizioni per la commemorazione dei defunti

La festa dei morti  è una ricorrenza della Chiesa catto...
Leggi tutto...

(24/10/17) C'era una volta...la Festa dei Morti

Nella nottata che passava tra il primo e il due di novemb...
Leggi tutto...
Messina, mezzo svincolo in 8760 giorni. Un'opera lunga 24 anni.
AddThis Social Bookmark Button

di Pippo Lombardo

Nel 1989 l’allora sindaco Mario Bonsignore firma l’accordo di programma con il ministero dei Lavori Pubblici per la realizzazione degli svincoli.

L’intervento per la costruzione dello svincolo autostradale Giostra, I e II lotto, comprende la realizzazione di 14 viadotti principali e 2 viadotti minori per una lunghezza di oltre 3,7 km, oltre a due tratti in rilevato in corrispondenza del collegamento con viale Giostra e uno in corrispondenza della rampa di immissione all'autostrada A20, in direzione Palermo.

Solo nel 1997, avviene la posa della prima pietra. I primi due lotti furono assegnati all’impresa Gepco salc, il terzo ad una Ati (associazione temporanea d’imprese) con capofila la società Torno. Poi arriva anche il fallimento della genovese Gepco salc. Solo nel 2006 si ottiene per diversi motivi la rescissione del contratto anche con la Torno. I lavori passano all’Anas, che consente un’efficace acceleramento dei cantieri nei primi due lotti. Nel 2007 lo svincolo viene inserito tra le opere strategiche ambientali.

JavaScript disabilitato!
Per visualizzare il contenuto devi abilitare il JavaScript dalle opzioni del tuo browser.

Il filmato dall'Annunziata all'uscita Boccetta 

Due anni dopo il Comune di Messina riconsegna i lavori e si arriva all'inaugurazione il 21 dicembre 2010 con il Sindaco Giuseppe Buzzanca che, impegnandosi in prima persona, ha permesso la realizzazione dell'opera.

Dopo 23 anni di attesa il 15 giugno 2013  l’Anas ha aperto al traffico il primo e il secondo lotto funzionale dello svincolo A che permetteranno di accedere alla viabilità urbana di Messina e consentono di immettersi sull’autostrada A20 Messina-Palermo in direzione Messina, attraverso la rampa “B” e in direzione Palermo, attraverso il ponte “Baglio”.

La realizzazione di questa nuova infrastruttura consente, nel suo complesso, il collegamento diretto con l’autostrada A20 “Messina-Palermo”, con l’area urbana messinese dei quartieri “Giostra” e “Annunziata”, in crescente fase di sviluppo, e completerà il sistema di svincoli già attivi lungo la “Tangenziale di Messina”. Nonostante l’attesa però l’opera è in funzione solo a metà, perché sarà consentito l’ingresso da Giostra e Annunziata sia in direzione Palermo che in direzione Catania.

Per l'apertura del primo e secondo lotto sono trascorsi 8760 giorni con la speranza che l'opera venga ultimata al più presto senza aspettare ulterioi 24 anni.


 

AMAZON

copyright 2011 messinaierieoggi - Testi e fotografie di Pippo Lombardo
grafica sito web by mindtheSign

Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare su questo sito web o cliccando su ACCETTO, acconsenti all'uso dei cookie. - Cookie Policy.

Accetto l'utilizzo dei cookies su questo sito.