(15/07/18) Sulle rive dello stretto

alba4 Hai mai udito il silenzio? Vieni sulle rive dello ...
Leggi tutto...

(13/07/18) Il Festino di Santa Rosalia a Palermo

Il Festino di Santa Rosalia (u fistinu in siciliano) si ...
Leggi tutto...

(13/07/18) Mons. Giovanni Marra - Arcivescovo di Messina

  Giovanni Marra - Cinquefrondi (RC), 5 febbraio 1931 ...
Leggi tutto...

(12/07/18) Barcellona Pozzo di Gotto

Barcellona Pozzo di Gotto è un comune italiano di 41.401...
Leggi tutto...
C'era una Volta Messina
AddThis Social Bookmark Button


Messina, via Garibaldi anni '40

 

JavaScript disabilitato!
Per visualizzare il contenuto devi abilitare il JavaScript dalle opzioni del tuo browser.

 

Questo filmato è stato realizzato in occasione della seconda "Notte della Cultura" ed è stato ininterrottamente proiettato nell'atrio d'ingresso di Palazzo Zanca. Sono state utilizzate cartoline e fotografie d'epoca che ritraggono la Messina di ieri e che purtroppo non c'è più. Il progresso e la speculazione edilizia selvaggia hanno trasformato e cambiato il volto della città. Ma resta e resterà sempre la nostra Messina, la città nei cuori di chi l'ha dovuta lasciare per costruirsi una vita in continente o all'estero per mancanza di lavoro e oggi pià di ieri.

L’obiettivo della “Notte della Cultura” era e resta quello di dare alla cittadinanza e ai visitatori un assaggio della varietà della città e la possibilità di vivere in maniera più partecipata la vita culturale di Messina.

JavaScript disabilitato!
Per visualizzare il contenuto devi abilitare il JavaScript dalle opzioni del tuo browser.



La Notte della Cultura ha avuto anche momenti gastronomici tendenti a riqualificare le nostre tradizioni alimentari, i cibi nostrani, quei sapori che per secoli hanno costituito la “nostra” cultura alimentare, quella mediterranea, ed a far comprendere come nel mercato si può trovare la sintesi dei moderni percorsi enogastronomici.

Tutti i siti sono stati visitati da migliaia di persone che sono riusciti a recarsi nei vari palazzi della cultura, aperti fino alle prime luci dell’alba. L’ evento, organizzato dal Comune, dalla Provincia, dall’Università, dal Teatro Vittorio Emanuele con il patrocinio della Regione Siciliana ha consentito ai messinesi di vivere una notte intensa tra spettacoli , mostre e manifestazioni collaterali.

Oggi più di ieri siamo quasi alla desertificazione a causa della mancanza di lavoro che si ripercuote sulle famiglie e principalmente sui giovani che non avendo un lavoro non mettono al mondo figli. Proprio oggi una notizia ANSA ci proietta ai livelli del 1867 e del 1918 al termine di due tremende guerre epocali.

 

 

 

 

 

 

 


 
copyright 2011 messinaierieoggi - Testi e fotografie di Pippo Lombardo
grafica sito web by mindtheSign

Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare su questo sito web o cliccando su ACCETTO, acconsenti all'uso dei cookie. - Cookie Policy.

Accetto l'utilizzo dei cookies su questo sito.