(17/09/18) Da Messina ad Adua

Il 18 dicembre 1895 la città salutò festante gli uomini de...
Leggi tutto...

(17/09/18) Le strade militari di collegamento tra i Forti umbertini di Messina

Sulle Vie dei Cannoni. Studi preliminari. di Vincenzo Ca...
Leggi tutto...

(17/09/18) Messina e la Grande Guerra

Tratto da: Messina nella Prima Guerra Mondiale. Edito dalla ...
Leggi tutto...

(17/09/18) 1917. I sommergibili tedeschi nello Stretto di Messina

Messina nella Prima guerra Mondiale, Edas, Messina 2008 ...
Leggi tutto...
Cavallina
AddThis Social Bookmark Button

Era un gioco molto diffuso tra i bambini anche perché per poter giocare non serviva proprio nulla nel senso che un gruppo di ragazzi si trovava e bastava dire “giochiamo alla cavallina”.

Un volontario allora si metteva inginocchiato con le mani per terra e a turno si faceva saltare dai compagni vocianti che lo sormontavano di corsa sulle spalle come fosse un quadrupede.

Questo gioco lo si praticava sui prati, nei cortili, nelle strade allora quasi deserte o sulle spiagge del mare. Tanti erano i ruzzoloni e spesso si tornava a casa con le ginocchia sbucciate e qualche volta anche sanguinanti.


 
copyright 2011 messinaierieoggi - Testi e fotografie di Pippo Lombardo
grafica sito web by mindtheSign

Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare su questo sito web o cliccando su ACCETTO, acconsenti all'uso dei cookie. - Cookie Policy.

Accetto l'utilizzo dei cookies su questo sito.