(24/05/18) Il ritorno della "Maniedda"

OMAGGIO ALLA STORIA DI SANTO STEFANO DI BRIGA Il “Rit...
Leggi tutto...

(24/05/18) L’acqua è di tutti e guai a chi la tocca.

di Paolo Ullo Senza dover andare lontano, basta spulcia...
Leggi tutto...

(24/05/18) Centenario dell'Acquedotto Civico di Messina

a cura di Paolo Ullo Le opere acquedottistiche, realizzate...
Leggi tutto...

(16/05/18) 'A banniata

banniata ‘A banniata o ‘A vanniata – La strillata ca...
Leggi tutto...
Girotondo
AddThis Social Bookmark Button

E’ un gioco molto semplice che si faceva nei cortili e negli asili, le attuali scuole dell’infanzia e delle scuole elementari. Vi Partecipavano molti bambini e bambine che, formando un grande cerchio umano, si tenevano per mano e cominciavano a girare in tondo sempre nello stesso verso cantando si cantava la seguente filastrocca alla fine della quale ognuno si doveva sedere velocemente per terra:

 “Giro, giro tondo casca il mondo, casca la terra, tutti giù per terra”.

Perdeva chi era l’ultimo a sedersi.


 
copyright 2011 messinaierieoggi - Testi e fotografie di Pippo Lombardo
grafica sito web by mindtheSign

Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare su questo sito web o cliccando su ACCETTO, acconsenti all'uso dei cookie. - Cookie Policy.

Accetto l'utilizzo dei cookies su questo sito.