(17/09/18) Da Messina ad Adua

Il 18 dicembre 1895 la città salutò festante gli uomini de...
Leggi tutto...

(17/09/18) Le strade militari di collegamento tra i Forti umbertini di Messina

Sulle Vie dei Cannoni. Studi preliminari. di Vincenzo Ca...
Leggi tutto...

(17/09/18) Messina e la Grande Guerra

Tratto da: Messina nella Prima Guerra Mondiale. Edito dalla ...
Leggi tutto...

(17/09/18) 1917. I sommergibili tedeschi nello Stretto di Messina

Messina nella Prima guerra Mondiale, Edas, Messina 2008 ...
Leggi tutto...
Lamentino
AddThis Social Bookmark Button

 


“…. E ne conviene lamentar più l’altrui che l’ nostro errore..”
Il lamentino è una composizione chimica forse appartenente alla famiglia dei binacridi usata per scacciare ogni altro pensiero positivo.
Si usa preferibilmente sempre in compagnia per moltiplicarne gli effetti.
Prestare particolare attenzione alla diffusione in rete perché può essere meglio veicolato.
Dosi elevate di lamentino potrebbero portare all’inedia e alla depressione con conseguente mancanza di voglia di agire e fare alcunchè.
Questo particolare prodotto non ha scadenza ma è di gran lunga meglio evitarne la conservazione.
Il prodotto non è adatto ai bambini in tenera età se non per contrastare la “bua” né a chiunque altro abbia motivi davvero seri per farlo. Può essere usato con parsimonia per eventuali sfoghi da sovraccarico di stress.
Unito ad una buona favella ed alto potere di convinzione può creare effetti indesiderati e sovradosaggio.
La composizione, purtroppo, resta sconosciuta e quindi non è stato trovato ancora l’antidoto.
Se ne sconsiglia, pertanto, fortemente l’uso.

Tonino Genovese


 
copyright 2011 messinaierieoggi - Testi e fotografie di Pippo Lombardo
grafica sito web by mindtheSign

Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare su questo sito web o cliccando su ACCETTO, acconsenti all'uso dei cookie. - Cookie Policy.

Accetto l'utilizzo dei cookies su questo sito.