(17/09/18) Da Messina ad Adua

Il 18 dicembre 1895 la città salutò festante gli uomini de...
Leggi tutto...

(17/09/18) Le strade militari di collegamento tra i Forti umbertini di Messina

Sulle Vie dei Cannoni. Studi preliminari. di Vincenzo Ca...
Leggi tutto...

(17/09/18) Messina e la Grande Guerra

Tratto da: Messina nella Prima Guerra Mondiale. Edito dalla ...
Leggi tutto...

(17/09/18) 1917. I sommergibili tedeschi nello Stretto di Messina

Messina nella Prima guerra Mondiale, Edas, Messina 2008 ...
Leggi tutto...
Parco Urbano Don Blasco
AddThis Social Bookmark Button

Messina riparte con la rivalutazione del suo water front sullo Stretto in via Don Blasco nell'area dell'ex campo nomadi.

Grazie alla Sacne Petroli ed alla Elios Petroli l'ex campo rom si trasforma in un meraviglioso Parco Urbano con un progetto semplice ma molto curato nei particolari dagli architetti Elena La Spada e Olga Oteri e realizzato dall'impresa messinese Gidot dei fratelli Giuseppe e Domenico Oteri.

Il parco sorge su un'area di circa 3.000 metri quadrati con al suo interno giochi per bambini (scivolo ed altalene), un bar-ristorante e un ampio parcheggio.

L'arredo della villa è semplice ma bello, con prato inglese, palme, cespugli e sedili in pietra.

Non è superfluo dire che la belleza del posto è indescivibile, abituati per un trentennio a vedere il degrado oggi sembra quasi un sogno, sogno che si è realizzato e che noi cittadini messinesi dobbiamo amare e custodire contro tutto e contro chi principalmente cerca di degradarlo.

Il parco è munito di cancelli che la notte saranno chiusi. Ma si dovrebbero  installare delle video camere per il controllo 24h/24h dei luoghi per evitare che diventi preda di ladruncoli, vandali e incivili cosa non difficile vista , al momento un luogo poco frequentato e solitario.

Funzionerà il Patto per la Falce? Questo è solo un primo passo per abbandonare il passato e incominciare a godere uno dei paesaggi più belli che la natura ha dato a questa martoriata città.


 
Indietro
copyright 2011 messinaierieoggi - Testi e fotografie di Pippo Lombardo
grafica sito web by mindtheSign

Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare su questo sito web o cliccando su ACCETTO, acconsenti all'uso dei cookie. - Cookie Policy.

Accetto l'utilizzo dei cookies su questo sito.