(24/10/17) La Frutta Martorana

                    La...
Leggi tutto...

(24/10/17) La notte di Halloween

La notte del 31 ottobre si festeggia la notte di Hallowe...
Leggi tutto...

(24/10/17) Antiche tradizioni per la commemorazione dei defunti

La festa dei morti  è una ricorrenza della Chiesa catto...
Leggi tutto...

(24/10/17) C'era una volta...la Festa dei Morti

Nella nottata che passava tra il primo e il due di novemb...
Leggi tutto...
50° anniversario dell'alluvione di Firenze
AddThis Social Bookmark Button

JavaScript disabilitato!
Per visualizzare il contenuto devi abilitare il JavaScript dalle opzioni del tuo browser.

E' l'alba del 4 novembre 1956 quando l'Arno inizia a rompere gli argini a Firenze, la piena procede velocemente per i lungarno e sommerge tutti i quartieri storici per raggiungere nella mattinata anche Santa Croce e Piazza del Duomo.

L'ondata raggiunge anche i comuni limitrofi e improvvisamente tutta l'area resta isolata.

Il livello dell'acqua raggiunge nel pomeriggio 5 metri ma l'allarme viene lanciato in ritardo e i soccorsi tardano ad arrivare.

Perdono la vita 35 persone, tra loro anche 4 bambini. La marea di acqua e fango trasporta con sé detriti, automobili e tutto ciò che incontra sul suo cammino.

JavaScript disabilitato!
Per visualizzare il contenuto devi abilitare il JavaScript dalle opzioni del tuo browser.



Dal giorno successivo partono da tutto il mondo quelli che poi verranno definiti "gli Angeli del fango". Tra loro anche Ted Kennedy. Non solo gli angeli ma anche le forze armate che lavorano ininterrottamente giorno e notte salvando anche vite umane.

Distrutti o danneggiati 9.752 negozi, 8.548 botteghe, 248 alberghi, 600 aziende, 13.943 abitazioni, migliaia di automobili.

L'evento lascia senza lavoro oltre 30.000 persone.

Il bilancio dei danni è reso più grave dalla perdita del patrimonio artistico e culturale.

Ancora oggi si lavora per il recupero dell'immenso patrimonio culturale di Firenze.


 

AMAZON

copyright 2011 messinaierieoggi - Testi e fotografie di Pippo Lombardo
grafica sito web by mindtheSign

Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare su questo sito web o cliccando su ACCETTO, acconsenti all'uso dei cookie. - Cookie Policy.

Accetto l'utilizzo dei cookies su questo sito.