(24/10/17) La Frutta Martorana

                    La...
Leggi tutto...

(24/10/17) La notte di Halloween

La notte del 31 ottobre si festeggia la notte di Hallowe...
Leggi tutto...

(24/10/17) Antiche tradizioni per la commemorazione dei defunti

La festa dei morti  è una ricorrenza della Chiesa catto...
Leggi tutto...

(24/10/17) C'era una volta...la Festa dei Morti

Nella nottata che passava tra il primo e il due di novemb...
Leggi tutto...
Eracle
AddThis Social Bookmark Button

Comune a Reggio e Messina era il culto per Eracle. A Messina l’esistenza di tale culto è attestata dalla tradizione che Manticlo, figlio di Teocle, della Messenia, fondava il tempio di Eracle che da lui era denominato Eracle o Ercole Manticlo. Tale tempio, del quale sino al secolo XVII restavano tracce incorporate nella Chiesa di S. Giovanni dei Fiorentini, sorgeva all’incrocio fra le attuali vie Cardines e I Settembre. Numerose figure di terracotta trovate in questi anni in città confermano l’esercizio del culto a tale divinità già dal VI secolo a.C.

Uomo straordinario creduto della famiglia degli Eraclidi, di nome Alceo, che per forza, per taglia e per fatti di valore fu chiamato Ercole (“gloria della terra”) venne a Zancle dopo aver fabbricato la città di Ercolano, nel XIV secolo a.C.

Secondo la tradizione, attraversato lo Stretto facendosi trainare dai bovi, Ercole visitò Zancle e proseguì quindi alla volta di Erice. Del suo passaggio resterà testimonianza nel culto a lui dedicato.


 
Indietro

AMAZON

copyright 2011 messinaierieoggi - Testi e fotografie di Pippo Lombardo
grafica sito web by mindtheSign

Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare su questo sito web o cliccando su ACCETTO, acconsenti all'uso dei cookie. - Cookie Policy.

Accetto l'utilizzo dei cookies su questo sito.