(16/05/18) 'A banniata

banniata ‘A banniata o ‘A vanniata – La strillata ca...
Leggi tutto...

(16/05/18) Messina nei secoli d'oro

mesecoro Messina fu originariamente fondata da coloni e da...
Leggi tutto...

(09/05/18) Le Targhe della Memoria della città di Messina

  Leggi il libro in pdf La recensione di Antonino ...
Leggi tutto...

(09/05/18) La Festa della Madonna della Lettera a Messina

“Apud Messanenses celebris est memoria B. Virginis Mariae,...
Leggi tutto...
S. Alessio Siculo
AddThis Social Bookmark Button

Centro a 37 km. di Messina, situato sulle pendici ioniche dei Peloritani lungo la strada costiera, con 1.335 abitanti e una superficie di 6,7 kmq.

Il Castello di originaria fondazione araba venne ricostruito in epoca normanna, e, quindi, dagli inglesi all'inizio dell'Ottocento.

Nel quartiere " Santa Margherita " si possono visitare i ruderi di una chiesetta  che ospitò Papa Urbano II nel 1089 ed è possibile osservare un medaglione con una "Trinacria" in bassorilievo del secolo XIX su una facciata di edificio che prospetta sulla Strada statale 114.

Nel " Quartiere di Mezzo " si possono ammirare i resti   della Torre saracena   d'avvistamento ed un arco in pietra con la data 1770 incisa sul concio di chiave.

Da visitare la chiesa della Madonna del Carmelo  (sec. XVII ), quella della Madonna delle Grazie ( sec. XX ) e la Casa delle "decime" (sec. XVIII ).


 
Indietro
copyright 2011 messinaierieoggi - Testi e fotografie di Pippo Lombardo
grafica sito web by mindtheSign

Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare su questo sito web o cliccando su ACCETTO, acconsenti all'uso dei cookie. - Cookie Policy.

Accetto l'utilizzo dei cookies su questo sito.