(22/02/18) Mino Licordari

Mino Licordari (1942-2016) Questa pagina è dedicata a Mi...
Leggi tutto...

(22/02/18) Maria Costa

Maria Costa nella sua casa di Case Basse Paradiso (1926-201...
Leggi tutto...

(19/02/18) Giovanni Rappazzo

Giovanni Rappazzo (Messina, 15 ottobre 1893 – Messina, ...
Leggi tutto...

(13/02/18) Storia di San Valentino

La Basilica di San Valentino a Terni - Nella teca in crista...
Leggi tutto...
Itala
AddThis Social Bookmark Button

Comune di 10,7 kmq. a 22 km. da Messina con 1.692 abitanti, a 194 m.s.m..

L'abitato è dominato dal massiccio di Monte Scuderi (m. 1252,80) famoso per la leggenda della Trovatura. Importante dal punto di vista storico-monumentale è la chiesa dei SS. Pietro e Paolo, fondata nel 1093 dal Gran Conte Ruggero con l'annesso Monastero Basiliano  e restaurata nel 1530.

A pianta basilicale a tre navate e tre absidi senza transetto, con cupola su alto tamburo, presenta all'esterno un complesso e variegato apparato murario  con blocchi di pietra calcarea  e lavica, archi alti e stretti rincassati nella facciata e archi alti e trilobati incrociantesi  presso la cuspide nel prospetto laterale. 

All'interno conserva i dipinti raffiguranti "San Basilio"  (1796) di Paolo Parisi; la "Pietà" (1796) e la "Madonna del Rosario" (1796) dello stesso autore. Da visitare le chiese di S. Venera(1623) e della Madonna del Piliero ( sec. XVI con notevoli rifacimenti) che custodisce un dipinto con la "Madonna tra gli Apostoli Pietro e Paolo" (sec. XVII ); della Madonna della Catena ( sec. XVI ), che conserva un dipinto raffigurante la "Madonna col Bambino fra gli Apostoli Pietro e Paolo"  (1510) attribuito a Bartolomeo Ferraro.


 
Indietro
copyright 2011 messinaierieoggi - Testi e fotografie di Pippo Lombardo
grafica sito web by mindtheSign

Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare su questo sito web o cliccando su ACCETTO, acconsenti all'uso dei cookie. - Cookie Policy.

Accetto l'utilizzo dei cookies su questo sito.