(07/08/18) AGOSTO MESSINESE 2018

  IL CALENDARIO DEGLI APPUNTAMNENTI DELL’AGOSTO ME...
Leggi tutto...

(03/08/18) Il botto

  di Paolo Ullo La scusa magna, suprema, per rinunci...
Leggi tutto...

(15/07/18) Sulle rive dello stretto

alba4 Hai mai udito il silenzio? Vieni sulle rive dello ...
Leggi tutto...

(13/07/18) Il Festino di Santa Rosalia a Palermo

Il Festino di Santa Rosalia (u fistinu in siciliano) si ...
Leggi tutto...
La cena delle beffe
AddThis Social Bookmark Button

“La cena delle beffe”, di Blasetti

 con Amedeo Nazzari e Clara Calamai

(Sul seno nudo della bella Clara,

 apparso in una sequenza del film,

il “Messaggero” di allora,scriveva così:

“Se non si pone all’osceno,

 chissà dove andremo mai a finire…)

(parodia sul motivo di “Signorinella)

 

 

 

Signora Clara, pallida, rivedo

quel tuo seno in primo piano,

son 50 anni e ancor risento il brivido

che scosse tutto il pubblico italiano!

 

Che fotogramma storico,

per il pudore fu una Caporetto,

ricordi e che fiorire di polemiche,

su un nome lungo e breve: “reggipetto!”

 

Io, ragazzino, in sala torturavo il “bruscolino”

ed aspettavo quella scena “osè”,

che un attimo durava, un attimino,

ma, cosa fu per me!

 

Ma i giorni e gli anni passano

e il sesso assurge sempre a nuove vette!

Le cosce assieme ai culi ormai si sprecano

e c’è dovunque un turbinìo di “tette!”

 

Nei teleschermi appaiono

sempre più nudi i corpi delle donne.

Per i canali è una gara ormai,

sei tramontata, o Clara Calamai!

 

Per tanti scandali, non resta

che l’amara indifferenza,

e il sesso ha superato ogni decenza!

Com’era bello, quando ragazzino,

tastavo…il “bruscolino!”

 

Filippo Panarello 

 

 


 
Indietro
copyright 2011 messinaierieoggi - Testi e fotografie di Pippo Lombardo
grafica sito web by mindtheSign

Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare su questo sito web o cliccando su ACCETTO, acconsenti all'uso dei cookie. - Cookie Policy.

Accetto l'utilizzo dei cookies su questo sito.