(22/02/18) Mino Licordari

Mino Licordari (1942-2016) Questa pagina è dedicata a Mi...
Leggi tutto...

(22/02/18) Maria Costa

Maria Costa nella sua casa di Case Basse Paradiso (1926-201...
Leggi tutto...

(19/02/18) Giovanni Rappazzo

Giovanni Rappazzo (Messina, 15 ottobre 1893 – Messina, ...
Leggi tutto...

(13/02/18) Storia di San Valentino

La Basilica di San Valentino a Terni - Nella teca in crista...
Leggi tutto...
Sognu di pinsiunatu
AddThis Social Bookmark Button

Quattru fila ‘i spavittinu

‘ngriddu, ‘ngriddu mi manciai,

agghiu, ogghiu e putrusinu,

v’assicuru mi scialai.

Era quasi menzu chilu,

forsi nni mancava un filu.

 

Pi secunnu mi manciai

‘na ffidduzza di filettu,

un bellu “pauru” arrustutu

e poi dopu ‘nu tucchettu,

comu dici ‘u milanisi,

di formaggiu “Bel Paisi”.

 

Quannu stava assapurannu

di cafè un bellu espressu

mi svigghiau un coppu ‘i tussi

e mi truvai comu un fessu

‘nta lu lettu stinnicchiatu

cu me mugghiruzza o latu

chi dicia: chi languri

libiratinni Signuri.

 

……………………………………

…………………………………..

‘Sti bellissimi ‘nzunnati

‘i fannu sulu i pinziunati.

 

Leopoldo Siricio

 


 
Indietro
copyright 2011 messinaierieoggi - Testi e fotografie di Pippo Lombardo
grafica sito web by mindtheSign

Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare su questo sito web o cliccando su ACCETTO, acconsenti all'uso dei cookie. - Cookie Policy.

Accetto l'utilizzo dei cookies su questo sito.