(24/10/17) La Frutta Martorana

                    La...
Leggi tutto...

(24/10/17) La notte di Halloween

La notte del 31 ottobre si festeggia la notte di Hallowe...
Leggi tutto...

(24/10/17) Antiche tradizioni per la commemorazione dei defunti

La festa dei morti  è una ricorrenza della Chiesa catto...
Leggi tutto...

(24/10/17) C'era una volta...la Festa dei Morti

Nella nottata che passava tra il primo e il due di novemb...
Leggi tutto...
Megghiu sulu…
AddThis Social Bookmark Button

Comu 'nu passareddu abbannunatu

di la cumpagna soi, senza ragiuni,

mi sentu sulu sulu e scunfurtatu

e passu lu me' tempu 'nta 'na gnuni.

 

 

Fineru li rispetti e li primuri:

nenti cchiù sugnu, cosa di ittari;…

i gioi s'i scurdaru e i mè duluri

e penza sulamenti li dinari.

 

Scurri la vita tristie senza amuri

pi mia non c'è cchiù nenti di spirari,

fineru li carizzi, e tutti l'uri

non sacciu a quali santu m'è vutari.

 

Certu accussì non po’ cuntinuari

'sta vita amara, e pregu lu Signuri  

li sentimenti mi ci fa canciari

e mi ritorna a mia senza rancuri.

 

Si u ciriveddu poi non è canciatu:

megghiu sulu chi mal'accumpagnatu.

 

 

Leopoldo Siricio


 
Indietro

AMAZON

copyright 2011 messinaierieoggi - Testi e fotografie di Pippo Lombardo
grafica sito web by mindtheSign

Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare su questo sito web o cliccando su ACCETTO, acconsenti all'uso dei cookie. - Cookie Policy.

Accetto l'utilizzo dei cookies su questo sito.