(16/05/18) 'A banniata

banniata ‘A banniata o ‘A vanniata – La strillata ca...
Leggi tutto...

(16/05/18) Messina nei secoli d'oro

mesecoro Messina fu originariamente fondata da coloni e da...
Leggi tutto...

(09/05/18) Le Targhe della Memoria della città di Messina

  Leggi il libro in pdf La recensione di Antonino ...
Leggi tutto...

(09/05/18) La Festa della Madonna della Lettera a Messina

“Apud Messanenses celebris est memoria B. Virginis Mariae,...
Leggi tutto...

Naxos,  prima colonia greca della Sicilia a sud di Taormina, dalla quale dista pochi chilometri, venne fondata nel 754 a.C. da Calcidesi provenienti dall’Eubea e dall’isola di Naxos nelle Cicladi.Centro di 8.715 abitanti a 50 km. da Messina sullo Ionio sviluppatosi lungo la stretta fascia costiera  ed una spiaggia che si estende fino a Capo Schisò, stazione balneare estiva, importantissima per l'economia del luogo,apprezzata anche per l'arte locale del ferro battuto.Nell’area archeologica si conserva un lungo tratto delle mura urbiche ( VI sec. a.C. ) realizzate con blocchi poligonali di pietra, una parte delle quali, quella meridionale in direzione del mare, è munita di due porte di accesso alla città.

La scheda storica 


copyright 2011 messinaierieoggi - Testi e fotografie di Pippo Lombardo
grafica sito web by mindtheSign

Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare su questo sito web o cliccando su ACCETTO, acconsenti all'uso dei cookie. - Cookie Policy.

Accetto l'utilizzo dei cookies su questo sito.