(03/06/18) La Processione del Vascelluzzo

              Il video del trasport...
Leggi tutto...

(01/06/18) La Festa della Madonna della Lettera a Messina

“Apud Messanenses celebris est memoria B. Virginis Mariae,...
Leggi tutto...

(24/05/18) Il ritorno della "Maniedda"

OMAGGIO ALLA STORIA DI SANTO STEFANO DI BRIGA Il “Rit...
Leggi tutto...

(24/05/18) L’acqua è di tutti e guai a chi la tocca.

di Paolo Ullo Senza dover andare lontano, basta spulcia...
Leggi tutto...

Il Presepe vivente è ormai un appuntamento annuale dove bambini, giovani e meno giovani si riversano per tre mesi a offrire quanto di bello hanno, per dare vita al rinomato presepe. Tutto è un pullulare di generosità.

Il presepe di Castanea coniuga perfettamente e in maniera verosimile la narrazione che è tramandata dai due Vangeli canonici: Matteo e Luca, infatti, non mancano i Tre Re, re Erode, la guarnigione romana con il palazzo del governatore Quirino, il bazar,il Tempio con l'Officio della Torah da una parte, e dall'altra l'aspetto bucolico pastorale, scene di vita semplice, i pastori come ci viene descritto da Luca.

Il presepe è animato da 400 comparse, con oltre 40 scene rendono particolare il percorso che ha inizio proprio attraverso il lavoro dell'uomo, scene di artigiani a destra a manca intenti nella loro opera, è la fatica, il sudore della fronte che dopo la caduta, la disobbedienza l'umanità deve percorrere e da un sottofondo musicale cadenzato ecco erompere il frastuono di musiche orientali e mentre la strada prosegue in discesa, primi fra tutti i Tre Re che scrutano il cielo per ritrovare la stella e, nel punto più basso dell'antica villa, di fronte alla residenza gentilizia, il lascivo, perfido e lussurioso monarca Erode se la gode fra i sinuosi gesti dell'odalisca, appagando le brame della carne e l'ebbrezza scaturita dal pastoso vino.

 


copyright 2011 messinaierieoggi - Testi e fotografie di Pippo Lombardo
grafica sito web by mindtheSign

Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare su questo sito web o cliccando su ACCETTO, acconsenti all'uso dei cookie. - Cookie Policy.

Accetto l'utilizzo dei cookies su questo sito.