(16/05/18) 'A banniata

banniata ‘A banniata o ‘A vanniata – La strillata ca...
Leggi tutto...

(16/05/18) Messina nei secoli d'oro

mesecoro Messina fu originariamente fondata da coloni e da...
Leggi tutto...

(09/05/18) Le Targhe della Memoria della città di Messina

  Leggi il libro in pdf La recensione di Antonino ...
Leggi tutto...

(09/05/18) La Festa della Madonna della Lettera a Messina

“Apud Messanenses celebris est memoria B. Virginis Mariae,...
Leggi tutto...

E' situato a 394 m.s.m. su uno sprone del versante settentrionale dei monti Peloritani, alla sinistra del torrente Longano. Centro agricolo con 2.894 abitanti e una superficie di 75,2 kmq.

Nella frazione Castroreale Bagni si trovano sorgenti di acqua solfurea (soprattutto per bagni) e bicarbonata (per bibite e bagni), indicate nelle malattie croniche delle articolazioni, del ricambio, del tubo digerente.

L'abitato è d'impianto medievale, signoreggiato da un Castello fatto edificare  da Federico II d 'Aragona intorno al 1324 e di cui rimane la sola Torre a pianta circolare, dominante le valli circostanti e il mare....Leggi tutta la scheda storica.

 


copyright 2011 messinaierieoggi - Testi e fotografie di Pippo Lombardo
grafica sito web by mindtheSign

Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare su questo sito web o cliccando su ACCETTO, acconsenti all'uso dei cookie. - Cookie Policy.

Accetto l'utilizzo dei cookies su questo sito.