(24/05/18) Il ritorno della "Maniedda"

OMAGGIO ALLA STORIA DI SANTO STEFANO DI BRIGA Il “Rit...
Leggi tutto...

(24/05/18) L’acqua è di tutti e guai a chi la tocca.

di Paolo Ullo Senza dover andare lontano, basta spulcia...
Leggi tutto...

(24/05/18) Centenario dell'Acquedotto Civico di Messina

a cura di Paolo Ullo Le opere acquedottistiche, realizzate...
Leggi tutto...

(16/05/18) 'A banniata

banniata ‘A banniata o ‘A vanniata – La strillata ca...
Leggi tutto...

E' situato sulle pendici settentrionali dei Nebrodi  a 130 km. da Messina. Ha una superficie di 39 kmq. e una popolazione di 2.202 abitanti. Fu contea feudale.

L'antica  " Aluntium", nel IV secolo a.C., alla civiltà sicula locale vi sostituì la più raffinata civiltà ellenica. All'inizio del paese, su una rupe, fu eretto il Tempio di Ercole di età ellenistica (IV sec.a.C.) successivamente trasformato  nella chiesa di San Marco e di cui sono visibili lo stilobate e le mura perimetrali. Del Castello, fondato da Roberto il Guiscardo nel 1061, rimangono pochi ruderi che dominano l'abitato....Leggi tutta la scheda storica. 


copyright 2011 messinaierieoggi - Testi e fotografie di Pippo Lombardo
grafica sito web by mindtheSign

Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare su questo sito web o cliccando su ACCETTO, acconsenti all'uso dei cookie. - Cookie Policy.

Accetto l'utilizzo dei cookies su questo sito.