(03/01/18) I Re Magi

La Lombardia è la terra che forse più di altre conserv...
Leggi tutto...

(30/12/17) Chi è la "Befana"

  La Befana appartiene alle figure folkloristiche, dis...
Leggi tutto...

(27/12/17) Messina, 28 dicembre 1908 ore 5:21:42

  Una notte maledetta da dimenticare. terremoto ...
Leggi tutto...

(12/12/17) 13 dicembre Santa Lucia, usi costumi e tradizioni

Di santa Lucia sembra esistere a Siracusa il loculo, cio...
Leggi tutto...

Forte Serra La Croce

La batteria Umbertina Serra la Croce  sorge sulle colline all’estremità nord della città. E' l’unica opera orientata a nord-est e dedicata al controllo del tratto tirrenico da Capo Calavà fino a Punta Faro.
 
La struttura fortificata sorge nel villaggio di Curcuraci, in posizione nettamente più bassa del forte Masotto che ne controlla il fronte di gola.E' a 270 metri sul livello del mare a circa 2mila metrio dalla costa. Ha 4 postazioni, un fossato e un ponte levatoio. Lo stato di conservazione è buono. In atto gestito dala Cooperativa Service 95.
 
La struttura è molto ben conservata, una delle più integre in assoluto nonostante sia rimasta in stato di abbandono per oltre dieci anni. Per raggiungere la batteria è necessario percorrere la vecchia strada militare.
 
Il forte Serra la Croce ha pianta trapezoidale e simmetrica tipica delle batterie Umbertine. Anche per questo forte l’ingresso è preceduto da una vasta spianata simile ad altri forti umbertini.
 
All’interno a piano terra vi è una cartina geografica Italiana dell’epoca dipinta a mano.
 
L’intera opera, una volta esaurita la funzione bellica come postazione contraerea nell’ultima guerra mondiale, e non più concepita come opera difensiva, è stata riadattata nel tempo a caserma e deposito munizioni fino al 1983 per questo motivo ha uin ottimo stato di conservazione.  

 


copyright 2011 messinaierieoggi - Testi e fotografie di Pippo Lombardo
grafica sito web by mindtheSign

Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare su questo sito web o cliccando su ACCETTO, acconsenti all'uso dei cookie. - Cookie Policy.

Accetto l'utilizzo dei cookies su questo sito.