(07/08/18) AGOSTO MESSINESE 2018

  IL CALENDARIO DEGLI APPUNTAMNENTI DELL’AGOSTO ME...
Leggi tutto...

(03/08/18) Il botto

  di Paolo Ullo La scusa magna, suprema, per rinunci...
Leggi tutto...

(15/07/18) Sulle rive dello stretto

alba4 Hai mai udito il silenzio? Vieni sulle rive dello ...
Leggi tutto...

(13/07/18) Il Festino di Santa Rosalia a Palermo

Il Festino di Santa Rosalia (u fistinu in siciliano) si ...
Leggi tutto...

Le isole devono il loro nome a Eolo, re dei venti, ed è qui che Omero immaginò il suo regno. I più antichi insediamenti risalgono al V millennio a.C..   

L'arcipelago eoliano, di origine vulcanica, è formato da sette isole principali: Lipari, Salina, Vulcano sono le maggiori; ad ovest si trovano Alicudi e Filicudi; a nord-est Stromboli e Panarea. 

Al turista offrono un clima temperato tipicamente mediterraneo, con temperature miti nel periodo invernale e non eccessivamente torride nel periodo estivo.        

Giungendo dal mare si rimane ammaliati dalla bellezza dei luoghi, dai paesaggi e dalla limpidezza del mare, dal silenzio e dal profumo della vegetazione. 

Le rappresentazioni religiose, nella Settimana Santa, coinvolgono anche i turisti che, sempre più numerosi, arrivano alle isole durante le vacanze pasquali. 

A Lipari si svolge la rivisitazione storica della passione di Cristo il Venerdì Santo, fra piazza Municipio e l'anfiteatro del Castello. 

La domenica di Pasqua si effettua la processione del Cristo Risorto che ha, come caratteristica tradizione, l'incontro fra la Madonna e il Cristo a Marina Corta, accompagnato dal suono delle campane e dal volo delle colombe. Feste simili si svolgono anche a Salina e Filicudi.

Leggi tutta la scheda


copyright 2011 messinaierieoggi - Testi e fotografie di Pippo Lombardo
grafica sito web by mindtheSign

Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare su questo sito web o cliccando su ACCETTO, acconsenti all'uso dei cookie. - Cookie Policy.

Accetto l'utilizzo dei cookies su questo sito.