(08/05/19) Un amarcord chiamato "Olimpia"

Il Cinema Olimpia di Egidio Bernava Erano  gli anni ...
Leggi tutto...

(01/05/19) 1 Maggio - Per non dimenticare "Portella della Ginestra"

  Renato Guttuso - Portella della Ginestra Dopo anni d...
Leggi tutto...

(25/04/19) Bergamo firma il protocollo che accomuna luoghi storicamente legati a Lepanto

Il porto di Lepanto Enzo Caruso (Responsabile Culturale d...
Leggi tutto...

(23/04/19) I "Ferry-boat" nello Stretto di Messina

  Recupero della nave traghetto Cariddi Prodotto a cur...
Leggi tutto...
Palazzo dei Leoni
AddThis Social Bookmark Button

Sempre sulla piazza Antonello si eleva il Palazzo dei Leoni, sede della Provincia Regionale, che sorge sull’area dell'antico Ospedale di Santa Maria dell’Accomandata del 1460.

 L’edificio, con un piano terra ed una elevazione, è opera di Alessandro Giunta  che, come Ingegnere Capo dell’Ufficio Tecnico Provinciale, lo progettò nel 1912.

 Il primo marzo del 1915 fu posta la prima pietra e l’edificio, realizzato dall’impresa Setti e  Basile, fu ufficialmente inaugurato il 21 luglio 1918.

In stile eclettico neo-classico con citazioni rinascimentali nelle belle e proporzionate finestre a “ serliana “ del secondo ordine, prospettanti sulla circolare piazza Antonello, il palazzo venne impostato su un elegante portico, obbligo che ha vincolato anche gli altri tre palazzi che insistono sulla piazza: quello delle Poste, del Municipio e della Galleria Vittorio Emanuele III.

Le zoccolature perimetrali e le gradinate esterne sono rivestite in pietra di Trapani, e, i cancelli in ferro battuto, furono eseguiti dal messinese La Spada.

Il palazzo si caratterizza per la vasta aula consiliare della superficie di 220 metri quadri e un’ altezza di 10 metri e per il pregevole “Salone degli Specchi”.

  

 

Galleria fotografica


 
Indietro
copyright 2011 messinaierieoggi - Testi e fotografie di Pippo Lombardo
grafica sito web by mindtheSign

Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare su questo sito web o cliccando su ACCETTO, acconsenti all'uso dei cookie. - Cookie Policy.

Accetto l'utilizzo dei cookies su questo sito.