(08/05/19) Un amarcord chiamato "Olimpia"

Il Cinema Olimpia di Egidio Bernava Erano  gli anni ...
Leggi tutto...

(01/05/19) 1 Maggio - Per non dimenticare "Portella della Ginestra"

  Renato Guttuso - Portella della Ginestra Dopo anni d...
Leggi tutto...

(25/04/19) Bergamo firma il protocollo che accomuna luoghi storicamente legati a Lepanto

Il porto di Lepanto Enzo Caruso (Responsabile Culturale d...
Leggi tutto...

(23/04/19) I "Ferry-boat" nello Stretto di Messina

  Recupero della nave traghetto Cariddi Prodotto a cur...
Leggi tutto...
Villa Mazzini
AddThis Social Bookmark Button

All’inizio del viale Boccetta con ingresso principale su Largo Seguenza, sorge Villa Mazzini nello stesso luogo  di una necropoli romana e dove, in passato, si estendeva la scenografica piazza del “Piano di San Giovanni”. Si presenta sistemata a “giardino all’italiana”, con aiuole delimitate da vialetti e da ampi spiazzi per il gioco dei bambini e il passeggio degli anziani. Denominata nella prima metà dell’Ottocento “La Flora”, venne intitolata a Giuseppe Mazzini  qualche anno dopo la sua morte, avvenuta nel 1872. All’interno della Villa, lungo i viali, si ergono i busti di Mazzini,  eseguito da Lio Gangeri; di Francesco Maurolico e di Giuseppe Bonfiglio.Al centro si eleva un palchetto musicale, posto sopra una grande vasca coperta da ingrottamento artificiale, con giochi d'acqua e piante acquatiche.

La Villa è anche dotata di un grande Acquario dell’Istituto Talassografico, aperto nel 1955, dove sono custoditi esemplari marini del Mediterraneo e dei mari esotici.

 

Guarda le foto...


 
Indietro
copyright 2011 messinaierieoggi - Testi e fotografie di Pippo Lombardo
grafica sito web by mindtheSign

Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare su questo sito web o cliccando su ACCETTO, acconsenti all'uso dei cookie. - Cookie Policy.

Accetto l'utilizzo dei cookies su questo sito.