(24/05/18) Il ritorno della "Maniedda"

OMAGGIO ALLA STORIA DI SANTO STEFANO DI BRIGA Il “Rit...
Leggi tutto...

(24/05/18) L’acqua è di tutti e guai a chi la tocca.

di Paolo Ullo Senza dover andare lontano, basta spulcia...
Leggi tutto...

(24/05/18) Centenario dell'Acquedotto Civico di Messina

a cura di Paolo Ullo Le opere acquedottistiche, realizzate...
Leggi tutto...

(16/05/18) 'A banniata

banniata ‘A banniata o ‘A vanniata – La strillata ca...
Leggi tutto...
A Massimo e Maria Grazia, oggi sposi
AddThis Social Bookmark Button

Bouquet di fiori bianchi

stringe la mano tua

di sposa.

 

Un mondo di favola

si tramuta

in storia di vita

e da bambina

ti ritrovi oggi

donna

che cerca

nuovi e freschi affetti

teneri germogli di novella semente

e dolce tepore al novello sole.

 

Anche il cielo

manto di gelsomini ricamato

palpita

col tuo velo di sposa

mentre l’anima tua si desta

a gioie care

e a speranze nuove.

E se le nostre ciglia

sono umide di gioia

fiore del nostro cuore

sempre sarai

o figlia!

T’aspetta nuovo Amore

e nuova casa

e lasci la nostra

vuota e piena di malinconia.

Come gabbiani

anelanti di libertà

di spazio

e di eternità

con larghe volute

vi librate

oggi

in cristallini spazi di purezza eterna.

Fermati tempo!

Raccogli e conserva quest’attimo

di gioia dolcissima

e fa che il loro volo

li porti

dove tutto sia tinto

di albe sempre più rosee

e dove il tramonto

sia sempre più lento

e sempre più lontano.

 

Filippo Panarello


 
Indietro
copyright 2011 messinaierieoggi - Testi e fotografie di Pippo Lombardo
grafica sito web by mindtheSign

Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul nostro sito web. Continuando a navigare su questo sito web o cliccando su ACCETTO, acconsenti all'uso dei cookie. - Cookie Policy.

Accetto l'utilizzo dei cookies su questo sito.